Senzanome.jpg Anche sul portale di Fiera Milano Media si parla di Pay-Box e dei suoi innumerevoli vantaggi e servizi:

Tributi locali. Ora si può pagare nei negozi sotto casa.

Grazie all’utilizzo del sistema Pay-Box e alla stipula di specifiche convenzioni con i Comuni, è possibile pagare servizi comunali e tributi locali ovunque evitando code agli uffici postali, all’anagrafe o al comando dei vigili urbani. Per pagare servizi comunali, tributi locali o per la stampa di certificati anagrafici basta recarsi semplicemente presso il negozio sotto casa.
L’esercizio commerciale interessato per proporre questa opportunità deve affiliarsi a Pay-Box e accedere al sistema tramite un semplice personal computer collegato a internet. A monte l’accordo tra Pay-Box e il Comune di riferimento.
Il sistema è già stato sperimentato in diversi Comuni della Toscana ed è stato presentato recentemente anche in Lombardia, Sardegna e Lazio nel corso di una serie di incontri con i sindaci promossi anche dalle Confesercenti locali.

Grazie al sistema i cittadini potranno inoltre fruire di servizi diversi quali la stampa dei certificati Ztl e per l’occupazione del suolo pubblico, ecc. Il tutto tramite una piattaforma accessibile via web in tempo reale, anche attraverso i negozi di vicinato abilitati come bar, tabacchi, edicole.
“Pay Box è un sistema unico ed evoluto per la gestione e l’incasso dei crediti della Pubblica Amministrazione”, spiega Andrea Carboni, direttore generale di Pay Box Srl. “Le sue unicità consistono nel “leggere” le varie banche dati e ricongiungere in tempo reale il pagamento dei singoli debiti consentendo ai cittadini di pagare qualsiasi utilities e tributo locale, parte degli accordi, praticamente ovunque”.

Fonte: http://bimag.it/tributi-locali-ora-si-puo-pagare-nei-negozi-sotto-casa/

    Powered by e-deare